I Robo Advisor sono legali?

Assicurati che il tuo Robo Advisor sia legale e regolamentato

Come per tutte le nuove tecnologie, vi è un certo scetticismo quando si prova a rispondere alla domanda sulla legalità dei robo advisor come servizi di investimento. Quando i robo advisor cominciarono a essere offerti sul mercato, si riteneva che fossero soltanto un fenomeno estemporaneo e che non avrebbero mai avuto successo perché i costi erano troppo bassi e le persone non si fidavano di basare i propri investimenti su degli algoritmi.

I vecchi attori cresciuti nell'ambiente tradizionale degli investimenti furono i primi a non dare peso all'impatto dei robo advisor sul settore.

Il punto è che si sbagliavano tutti.

I Robo advisor stanno, infatti, guadagnando sempre più successo su scala globale. Gli asset in gestione stanno aumentando, le persone reagiscono positivamente ai costi bassi e i risultati sono stati grandiosi. 

In questo articolo, approfondiremo la crescita dei robo advisor per dimostrare che costituiscono un'opzione di investimento da prendere assolutamente in considerazione.

Una panoramica dei principali attori nel settore dei Robo Advisor

A noi di RoboAdvisors.com viene rivolta sempre la stessa domanda: "I robo advisor sono legali?" La nostra risposta è sempre un inequivocabile sì. A tal proposito, ecco una tabella in cui sono riportati i principali attori operanti attualmente nel settore. I robo advisor si stanno diffondendo su scala globale e gli asset in gestione are (AUM) stanno crescendo costantemente.

Per chiarezza, nella tabella sottostante, la colonna "Modello" illustra se il robo advisor offre prodotti strettamente automatici o un modello ibrido. Nelle strutture automatiche, il servizio è automatizzato al 100% con scarso o nessun intervento umano da parte di consulenti o manager per gli investimenti. In altre parole, è impossibile ottenere ulteriori consulenze da parte di esseri umani.

D'altra parte, il modello ibrido unisce la piattaforma di investimento automatica alla possibilità di ottenere consulenze da parte di un gruppo di professionisti degli investimenti, capaci di rispondere a requisiti specifici della clientela. Ciò può includere la consulenza tributaria o la gestione delle imposte o l'aggiustamento del profilo di rischio di un portafogli per fare meglio combaciare l'allocazione degli asset con le necessità dell'investitore.

Robo advisors overview table

Gli asset in gestione stanno crescendo 

Il parametro maggiormente utilizzato per misurare l'andamento del settore degli investimenti sono gli asset in gestione (AuM). A seconda di come le singole imprese definiscono gli asset in gestione, i dati possono subire lievi variazioni. Tuttavia, le imprese sono fortemente incoraggiate a pubblicare i loro AuM sulla base di una metodologia standard, affinché giornalisti e clienti potenziali possano confrontare le imprese efficacemente.

Ecco come gli asset in gestione vengono definiti su Wikipedia:

Gli asset in gestione (AUM), a volte detti fondi in gestione (FUM), misurano il valore totale di mercato di tutti gli asset finanziari che un istituto finanziario, come un fondo comune, un'impresa di venture capital o un intermediario finanziario, gestisce per conto dei suoi clienti o proprio.

Sebbene i robo advisor non dispongano della stessa quantità di asset in gestione dell'intero settore, il tasso di crescita è stato veramente straordinario. Recentemente, KPMG ha svolto un'analisi della crescita del comparto dei robo advisor per capire se rappresentano un tipo di investimento redditizio e ha redatto i seguenti grafici, che dimostrano come effettivamente lo siano. Il tasso di crescita annuale stimato dei robo advisor nei prossimi cinque anni è del 68%:

Inoltre, è stato stimato che più di 2,2 trilioni di dollari verranno gestiti da advisor digitali. Risulta, quindi, evidente perché alcuni dei più importanti attori del settore degli investimenti, come Schwab e Vanguard, si stiano muovendo rapidamente nel campo dei robo advisor.

Gli assets in gestione stanno crescendo più velocemente

Un'ulteriore maniera per analizzare gli asset in gestione è esaminare quanto rapidamente le imprese stanno facendo crescere i loro asset in gestione verso particolari livelli di riferimento. Più velocemente raggiungono tali quote, più le imprese paiono operare correttamente. 

Per esempio, prendiamo 1 miliardo di dollari in asset in gestione. Con alcuni robo advisor in particolare, tale livello di 1 miliardo di dollari in AuM è stato raggiunto in appena una frazione del tempo impiegato da imprese di gestione degli investimenti più tradizionali.

L'esempio migliore di tale sviluppo comprende WealthFront e Charles Schwab. WealthFront è uno dei maggiori obo advisor del mondo, e sperimenta una crescita notevole. Charles Schwab è una delle più antiche e rispettate società di gestione degli investimenti su scala globale. Schwab è sul mercato da circa 40 anni, mentre WealthFront opera da quasi nove anni.

Ecco il tempo impiegato da entrambe le imprese per raggiungere 1 miliardo di dollari in asset in gestione (fonte: CB Insights):

Robo advisors growth image

Il risultato raggiunto da Charles Schwab in sei anni è stato conseguito da WealthFront in appena due anni. I capitali si muovono rapidamente nei robo advisor, che stanno ottenendo sempre più successo rispetto alle imprese di gestione degli investimenti più tradizionali.

I robo advisor si stanno diffondendo su scala globale

Se la crescita dei robo advisor fosse limitata esclusivamente a un paese, come gli Stati Uniti, sarebbe molto semplice valutare il loro impatto sul mercato.

Tuttavia, i robo advisor non hanno sede soltanto negli Stati Uniti e alcune delle maggiori aree di crescita si trovano in diverse parti del mondo. Per farvi un'idea di questo impatto globale, osservate l'immagine seguente elaborata da CB Insights:

Sebbene sia stata creata soltanto ad aprile di quest'anno,  tale immagine è già superata, poiché nuovi attori globali continuano a entrare nel mercato.

Robo advisors image by country

Il flusso delle operazioni dei robo advisor 

Il flusso delle operazioni, ossia la quantità di proposte di attività e investimenti ricevuta da finanziatori come le banche di investimento e gli istituti di venture capital per finanziare nuove imprese, è un ulteriore valido parametro per misurare di quanto interesse gode un settore particolare.

Più il flusso delle operazioni - ossia i capitali diretti verso gli investimenti in nuove società - è elevato, migliore sarò l'indicazione di prospettive positive per tale impresa.

Complessivamente, nel settore della tecnologia per la finanza, nota come FinTech, dal 2013, più di 250 società hanno accumulato circa 32 miliardi di dollari in  766 operazioni. Tale livello di investimenti è veramente notevole e dimostra quanto gli investitori privati intendano impegnarsi nelle opportunità offerte dal FinTech.

Come parte di questo impressionante ammontare di investimenti, il flusso di operazioni del settore dei robo advisor è interessato da una crescita costante.

Ciò indica che quanti investono in queste società di robo advisor ritengono che il settore possegga un elevato potenziale di crescita, e stanno tentando di capitalizzare tale potenziale.

Per mostrarvi la quantità di investimenti nelle società di robo advisor, abbiamo elaborato questa tabella da informazioni pubblicamente disponibili sul web. I dati mostrano quanto grandi siano gli investimenti effettuati nei robo advisor, dando un'ulteriore risposta affermativa alla domanda "I robo advisor sono legali?".

Robo advisors funding table

Per riassumere: perché i robo advisor sono veicoli di investimento legali ed efficaci

Osservando i dati di cui sopra, la crescita dei robo advisor e il loro impatto sul settore risultano evidenti.

A ogni modo, perché i robo advisor stanno andando così bene? Quali sono le ragioni per cui stanno avendo tanto successo sul mercato? Ritengo che possano essere così riassunte:

• I costi significativamente inferiori (e in alcuni casi pari a zero) rispetto a quelli della tradizionale gestione degli investimenti hanno esteso il mercato della consulenza a soggetti precedentemente non in grado di permettersi le consulenze per gli investimenti.

• I robo advisor consentono agli investitori un controllo maggiore sui capitali investiti. Inoltre, la consulenza non si basa sulla fiducia o su altri esseri umani. Detto altrimenti, vi è una mancanza di fiducia nel settore degli investimenti e i robo advisor forniscono un servizio più trasparente.

• Con i robo advisor che divengono sempre più sofisticati, nel corso del tempo, le consulenze offerte mediante gli algoritmi saranno maggiormente personalizzate e specifiche, continuando sempre a migliorare.

• Le società di investimento tradizionali iniziano a incorporare servizi di robo advisor nei loro modelli. Ciò sta accrescendo la consapevolezza del potenziale dei robo advisor e continuerà a contribuire al notevole incremento degli asset in gestione.

• La tecnologia sta rendendo più semplice entrare nel settore della gestione delle finanze e le persone intelligenti continueranno a cercare modi per applicare questa tecnologia al fine di fornire consulenze per gli investimenti migliori e meno care. Per esempio, vedremo spuntare sempre più opzioni di investimento e investimenti sempre più di nicchia. Per esempio, si investirà nel mercato immobiliare direttamente con i robo advisor.

Insomma, i robo advisor non spariranno, ma continueranno a diffondersi. Come investitore, sono particolarmente entusiasta delle opportunità offerte dai robo advisor, che mi permettono di accrescere il mio patrimonio. Ora, posso farlo in maniera meno costosa e migliore di quanto facessi da solo. Ciò dovrebbe intimorire le società di investimento tradizionali, costringendole ad adattarsi. L'alternativa è semplice: quelle vecchie imprese scomparirebbero. 


Block not found